Obesità infantile: cause e terapie

Obesità infantile: cause e terapie

Image module

Sebbene la definizione di sovrappeso e obesità sia mutata nel tempo, l’obesità si può definire come un eccesso di grasso nel corpo. Negli ultimi decenni l’obesità infantile ha raggiunto livelli epidemici in tutto il mondo. L’obesità nei bambini è una delle sfide globali più critica per la salute pubblica. Secondo il report del 2020 dell’OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità – in Italia il 20% dei bambini sono sovrappeso. Di questi, il 9,4% sono obesi e il 2,4% gravemente obesi. Inoltre, il report mette in evidenza che, sebbene l’Italia abbia fatto grandi progressi, è finora tra i Paesi europei con il tasso più elevato di bambini in sovrappeso in età scolare.

Bambini obesi cause e complicanze

Cause

Ad oggi non si è ancora compreso il meccanismo dello sviluppo dell’obesità ma la comunità scientifica è concorde che sia un disturbo con molteplici cause. Giocano un ruolo fondamentale nella crescente prevalenza dell’obesità in tutto il mondo fattori ambientali, stile di vita e ambiente culturale. A grandi linee, si suppone che sovrappeso e obesità siano il frutto di un incremento dell’introduzione di calorie e grassi.

Sicuramente la dieta è tra le cause fondamentali del sovrappeso infantile. E’ scientificamente dimostrato che l’eccessiva assunzione di zuccheri contenuti nelle bibite, l’aumento delle porzioni durante i pasti, il consumo di cibi come merendine e la sempre più scarsa attività fisica hanno un peso rilevante nell’aumento dei tassi di obesità in tutto il mondo.

Gli ultimi dati pubblicati dall’OMS sottolineano che circa 1 bambino su 2 al mattino non assume cibo adeguato a colazione e 1 su 4 assume frutta e verdura meno di una volta al giorno. Nella dieta del 38% dei bambini i legumi sono presenti meno di una volta a settimana e perlopiù la metà dei bambini almeno 3 volte a settimana consuma snack dolci. Per non parlare delle bevande zuccherate che quasi 1 bambino su 4 beve ogni giorno, anche se questa sembra essere l’unica tendenza in diminuzione tra quelle elencate.

Tra le cause obesità infantile molto importanti anche i fattori socio-culturali. E’ costume della nostra società usare il cibo come ricompensa, come controllo sugli altri o per socializzare. Questo comportamento può sviluppare una relazione malsana con il cibo e favorire lo sviluppo dell’obesità. L’obesità infantile è collegata anche ad altri fattori quali problemi psicologici come ansia e depressione, scarsa autostima e bassa qualità della vita. Problemi sociali come bullismo e stigma.

Complicanze

L’obesità in età infantile può portare, con molta probabilità, ad avere:

  • pressione sanguigna e colesterolo alto che sono fattori di rischio per malattie cardio-vascolari;
  • ridotta tolleranza al glucosio, insulino-resistenza e diabete di tipo 2;
  • problemi respiratori (asma e apnea notturna);
  • calcoli biliari, reflusso gastroesofageo, malattie del fegato, problemi muscolo-scheletrici.

Inoltre, i bambini obesi hanno più probabilità di diventare adulti obesi con conseguente aumento del rischio di malattie cardiovascolari, malattie cardiache, diabete di tipo 2, cancro. Se un individuo è affetto da obesità in età infantile è molto probabile che i fattori di rischio dell’obesità in età adulta si manifestino in modo più grave con le conseguenze che tutti conosciamo.

Conclusioni

Uno dei primi approcci nella cura e prevenzione dell’obesità infantile è il coinvolgimento della famiglia. E’ scientificamente dimostrato che questo porta a chiari benefici. I moderni programmi per combattere l’obesità infantile si basano tutti sulla famiglia. Se i genitori imparassero ad avere delle abitudini alimentari sane ciò eviterebbe molti problemi di obesità. I bambini apprendono a casa le abitudini alimentari che poi si riflettono su altri aspetti della vita. Una dieta sana a casa influenzerà in modo positivo le scelte alimentari che i bambini faranno, ad esempio, riguardo i cibi da consumare a scuola e nei fast food. Inoltre, se l’esempio dei genitori è quello di una vita dinamica, sceglieranno anche essi una vita più dinamica facendo sport. Concentrarsi su queste cause può, nel tempo, ridurre l’obesità infantile e portare a una società più sana nel suo insieme.

Possiamo concludere che, un esempio equilibrato di abitudini familiari e un intervento combinato di dieta attività fisica scolastica e parascolastica è molto proficuo nello scongiurare l’obesità o il sovrappeso.

Scegli la prevenzione. Rivolgiti al Centro Medico San Sebastiano per un approccio personalizzato per tutta la famiglia. Una corretta alimentazione e un’attività fisica costante sono la chiave per ovviare all’obesità.

Per prenotare una visita o richiedere informazioni contatta il Centro al numero 0833 1938194 oppure scrivi a  info@centromedicoracale.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.centromedicoracale.it/wp-content/uploads/2019/01/sansebastiano-immagine-di-sfondo-centro-medico.jpg);background-size: initial;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 250px;}