La sindrome metabolica: definizione, prevenzione e cura

La sindrome metabolica: definizione, prevenzione e cura

Image module

La sindrome metabolica o sindrome X, sindrome da insulinoresistenza, sindrome di Reaven è uno stato clinico nel quale differenti fattori concorrono a minare la salute dell’individuo. Tali fattori sono tutti collegati tra loro e contribuiscono ad accrescere la possibilità di sviluppare il diabete e malattie a carico dell’apparato cardiocircolatorio.

Alimentazione e attività fisica come prevenzione

Søren Kierkegaard sosteneva che per sanare i mali del corpo e della mente bisogna «camminare ogni giorno per raggiungere uno status di benessere e lasciare alle spalle ogni malanno». Mai cosa più veritiera già sostenuta da Ippocrate nel lontano 400 a.c.

Una sana alimentazione ed un corretto stile di vita con un’adeguata attività fisica sono necessari, sin dall’età pediatrica, per il raggiungimento di uno status di benessere psico-fisico che duri per tutta la vita. La nutrizione, infatti, costituisce il fondamento per la prestazione fisica fornendo il carburante giornaliero per affrontare al meglio la quotidianità. Diverse evidenze scientifiche confermano, infatti, che uno stile di vita moderno sedentario caratterizzato quindi da scarsa attività fisica sin da piccoli, associato ad una dieta inadeguata, è il fattore primario di rischio per l’incremento di situazioni patologiche quali diabete mellito di tipo 2, dislipidemia, obesità. Se tali condizioni patologiche sussistono contemporaneamente allora ci troviamo di fronte a una disfunzione metabolica o più correttamente sindrome x.

Basta la presenza contemporanea di soli quattro elementi per farci capire che ci troviamo davanti alla malattia:

  • Sovrappeso con una dislocazione del grasso addominale
  • Ipertensione
  • Cambiamento del controllo glicemia – insulina
  • Dislipidemia, ossia livello elevato di lipidi o basso livello di colesterolo HDL

L’insulino resistenza è comunque il sintomo più importante nella diagnosi della sindrome metabolica.

Obesità e sindrome metabolica: uno stile di vita sano per combatterle

Giocano un ruolo importantissimo nella comparsa della sindrome metabolica l’obesità e il sovrappeso. Negli ultimi 20 anni si è notato un notevole incremento dell’obesità sia negli adulti che nei bambini e adolescenti con conseguente aumento delle malattie cardiovascolari o insorgenza del diabete. L’accumulo di grasso in eccesso può essere causato da diversi fattori: genetico, ambientale, comportamentale, metabolico, sociale e geografico. 

Per trattare la sindrome metabolica in individui obesi non è sufficiente un regime dietetico ipocalorico. L’obiettivo primario è quello di far perdere al paziente circa il 10% della massa grassa e di fargli mantenere costante il peso nel tempo preservando quanto più possibile la massa magra. Per ottenere questo risultato e mantenerlo nel tempo è necessario abbinare alla dieta corretta anche un’adeguata attività fisica. La dieta deve essere ricca di fibre, ricca in vegetali e frutta, deve prediligere carni magre, latticini e derivati scremati, limitare il consumo di alcolici e bevande zuccherate. 

L’aspetto più importante della dieta è rappresentato dalla qualità e quantità degli alimenti consumati. I cibi spazzatura sono assolutamente sconsigliati.

Il Centro Medico San Sebastiano ha uno staff di esperti e qualificati nutrizionisti che ti aiuteranno ad avere un corretto approccio con il cibo insegnandoti a mangiare cibo di qualità in corrette quantità, a sviluppare sane abitudini di vita consigliandoti una adeguata attività fisica. Tutti elementi fondamentali per prevenire o curare tali patologie. 

Prenota un consulto con i nostri specialisti. Chiama il numero 0833 1938194 oppure scrivi a info@centromedicoracale.it..

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.centromedicoracale.it/wp-content/uploads/2019/01/sansebastiano-immagine-di-sfondo-centro-medico.jpg);background-size: initial;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 250px;}