Cos’è il piede piatto: riabilitazione e rieducazione

Cos’è il piede piatto: riabilitazione e rieducazione

Image module

I piedi piatti sono una condizione comune in cui gli archi all’interno dei piedi si appiattiscono quando viene esercitata una pressione su di essi. Questa condizione si caratterizza per l’appiattimento della volta plantare e, quando le persone che ne soffrono sono in piedi, i piedi puntano verso l’esterno, l’intera pianta dei piedi tocca il pavimento e il calcagno tende a piegarsi verso l’interno (valgo-pronazione del calcagno).

I piedi piatti, o “appiattimento della volta plantare“, sono abbastanza comuni e di solito non c’è nulla di cui preoccuparsi. Chi è affetto da questa patologia solitamente non avverte dolore e non necessita di alcun trattamento. Tuttavia, se i piedi piatti ti causano dolore e limitano ciò che vuoi fare, si consiglia una valutazione da parte di uno specialista.

Piedi piatti conseguenze in età adulta

Di solito questa condizione si manifesta nei primi mesi di vita fino al 3° o 4° anno del bambino ed è assolutamente fisiologica. I piedi piatti possono influenzare l’allineamento del corpo quando una persona è in piedi, cammina o corre. Di conseguenza, avere i piedi piatti può aumentare la probabilità di sviluppare dolore ai fianchi, alle ginocchia e alle caviglie. Infatti, se questa condizione si protrae nel tempo, potrebbero insorgere processi degenerativi a carico dell’apparato capsulo-legamentoso che consente il controllo degli assi di flessione e rotazione articolare, cartilagineo delle caviglia e ginocchia e del rachide lombare.

Come prevenire il piede piatto: diagnosi e trattamento

Se il piede piatto non scompare al 3° o 4° anno di vita del bambino è bene rivolgersi al fisiatra che effettuerà la diagnosi e richiederà alcuni esami specifici per una valutazione completa. Il medico attuerà dei provvedimenti come l’uso di un plantare e un trattamento riabilitativo finalizzato al recupero funzionale dei muscoli del piede attraverso esercizi mirati e sport idonei. La riabilitazione consente di prevenire quei processi degenerativi di cui sopra.

Altri fattori di rischio che possono causare il piede piatto

I piedi piatti possono insorgere anche a causa di altre condizioni.

I fattori che possono aumentare il rischio di piedi piatti includono:

  • Obesità
  • Lesioni al piede o alla caviglia
  • Artrite reumatoide
  • Invecchiamento
  • Diabete

Purtroppo, se la condizione è causata da artrite reumatoide, invecchiamento e diabete ben poco si può fare per il recupero. Per l’obesità e le lesioni del piede o della caviglia sarà il medico a stabilire il tipo di intervento, se chirurgico o conservativo.

Richiedi una visita con il fisiatra presso il Centro Medico San Sebastiano. Il nostro team di medici sarà a tua disposizione per la diagnosi e la terapia mirata per trattare la tua condizione dei piedi piatti. Per prenotare una visita chiama il numero 0833 193 8194 oppure scrivi a info@centromedicoracale.it e prenota il tuo appuntamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.centromedicoracale.it/wp-content/uploads/2019/01/sansebastiano-immagine-di-sfondo-centro-medico.jpg);background-size: initial;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 250px;}